domenica 18 febbraio 2018

"La prospettiva di Brunelleschi. Quaranta buone ragioni per studiare l’arte medievale" presentazione a Sanremo

Martedì 20 febbraio 2018 alle ore 16.30 nel Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo in occasione dei 400 anni dal progetto di realizzazione della Cupola di Santa Maria del Fiore sarà il prof. Fulvio Cervini a ricordare la Cupola del Brunelleschi con il suo volume: "La prospettiva di Brunelleschi. Quaranta buone ragioni per studiare l’arte medievale”. (CB Edizioni, 2016). L’incontro, organizzato in collaborazione con il Serra Club, ricorda il seicentesimo anniversario del progetto per la realizzazione della Cupola di Santa Maria del Fiore. “Il medioevo sembra molto lontano, eppure siamo fatti anche di medioevo. La sua arte e la sua architettura, piaccia o no, sono dentro di noi e intorno a noi: e anzi ci sono indispensabili per capire il passato, muoverci nel presente e progettare il futuro. Per crescere come persone e cittadini, e restare umani. Ecco perché le quaranta buone ragioni per occuparsi di arte medievale hanno un nome e un cognome, e non tutte sono medievali. Ciascuna di esse rappresenta un punto di vista sul medioevo o un aspetto peculiare di quell’universo: e dunque traccia un percorso di avvicinamento a una civiltà assai più sfaccettata e creativa di come a volte viene rappresentata dal senso comune. Tutte insieme introducono a un’altissima cultura visiva, ma non vogliono riassumerne un panorama sistematico. Queste pagine, destinate soprattutto agli studenti, non contengono un viaggio nell’arte medievale, ma l’invito a intraprenderlo. E qualche suggerimento, di etica e di metodo, per orientarsi durante il viaggio e renderlo fruttuoso.”
Fulvio Cervini è professore associato di Storia dell'arte medievale e Tutela dei Beni Culturali all'Università di Firenze.

giovedì 15 febbraio 2018

Tesi di laura su fortificazioni in area trentina

A tutti i Soci, i colleghi e gli amici dell'Istituto Italiano dei Castelli Onlus.
Abbiamo il piacere di invitarvi alla II Conferenza pubblica del 2018 organizzata dalla Sezione Trentino-Alto Adige, che si terrà nella sala al piano terra presso il Palazzo Saracini Cresseri, Casa della Sat, in Via Manci, 57 a Trento.
Venerdì 16 febbraio 2018 alle ore 17:30 saranno presentate due tesi di laurea su fortificazioni in area trentina:
dott. ing. Marta Flaim (Università di Trento, Dipartimento Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura), "Una fortificazione con mastio cilindrico: progetto di restauro e cantierizzazione dei ruderi di castel S. Pietro a Vigo d'Anaunia".
dott. ing. Andrea Fronk (Università di Trento, Dipartimento Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura), "Progetto di recupero per Forte Barbadifior".
L'evento è organizzato in collaborazione con RFA - Associazione culturale Ricerche Fortificazioni Altomedievali.
Vi ricordiamo che le nostre conferenze sono aperte a tutti gli interessati!
Per seguire l'evento su Facebook clicca qui !