mercoledì 18 aprile 2018

Questa penna, questa man, questo inchiostro

Questa penna, questa man, questo inchiostro.
Centri di scrittura e scritture femminili nel Medioevo e nella prima Età moderna
Roma, 19-20 aprile 2018
Il contributo delle donne alla storia intellettuale e culturale italiana nel Medioevo e nella prima Età moderna è al centro dell’attenzione degli studi di genere da alcuni decenni, ma rimane ancora in gran parte escluso dagli studi letterari, linguistici e storico-artistici. Anche gli studi di storia della scrittura continuano a presentare esclusivamente élites maschili sebbene non manchino autografi di letterate come Lucrezia Tornabuoni o Vittoria Colonna o Laura Battiferri Ammannati, per citare alcuni dei nomi più noti.
Considerate ai margini dell’alfabeto (ma l’alfabetizzazione non è problema di genere bensì di censo), le donne italiane invece hanno scritto, per ambizione letteraria o scientifica, per difendere i propri interessi economici, spesso per passione. Per molte donne il luogo dell’apprendimento della scrittura fu il monastero ed in alcuni di questi monasteri vi furono anche scriptoria. Per molte altre fu la famiglia ad offrire i rudimenti dell’istruzione, altre ebbero addirittura una scuola dove imparare a leggere e a scrivere.
Questo colloquio vuole essere l’occasione per arricchire l’ancora incompleto panorama sulla scrittura femminile presentando esempi di scriptoria monastici femminili, di mani di laiche, di consorti o figlie di re e governanti e persino la mano di una strega: Bellezza Orsini.
Per scaricare il programma completo in formato PDF clicca qui !

lunedì 16 aprile 2018

Al cospetto dei Conti di Gorizia

Il castello di Gorizia ritorna al suo antico splendore con l'evento "Al cospetto dei Conti di Gorizia". Da mercoledì 18 a domenica 22 aprile 2018 il medioevo prende vita con oltre 100 rievocatori.
Dentro e fuori le mura attendamenti civili e militari, mercati, musici e giullari d’ogni sorta ci riporteranno indietro nel tempo; un periodo affascinante e turbolento, un periodo di grandi conflitti e grandi innovazioni, di contrasti e contraddizioni, di uomini e di donne che aspettano solo di essere riscoperti.
Ingresso gratuito.
Per seguire l'evento su Facebook clicca qui !

domenica 15 aprile 2018

venerdì 13 aprile 2018

"Ekaterina" presentazione a Firenze

L'Archivio di Stato di Firenze e  l’Associazione Archivio per la memoria e la scrittura delle donne “Alessandra Contini Bonacossi”, presentano sabato 14 aprile 2018 alle ore 11,00, il romanzo storico Ekaterina. Una schiava russa nella Firenze dei Medici di Marialuisa Bianchi (END, 2017).
L’autrice medievista di formazione, ha lavorato su una documentazione accuratissima, dando vita a un romanzo illuminante sui luoghi e costumi dell’epoca, fin nei più piccoli e gustosi particolari. La lingua e la precisione dei riferimenti restituiscono il colore, i sapori, l’atmosfera del tempo. Ci sentiamo dentro la Firenze quattrocentesca, descritta nelle sue abitazioni e strade, dalle più lussuose a quelle più oscure e torbide, brulicanti di commercianti minuti, gaglioffi, servette e prostitute, Nella seconda parte la scena si amplia fino alla val Tiberina e a Siena, in un crescendo di avventure che volgono al picaresco. Un romanzo in cui la storica non sovrasta la narratrice, perciò le avventure di Ekaterina una giovane schiava russa alla ricerca ostinata della propria libertà, incantano e incuriosiscono. Al percorso di conoscenza si intrecciano i sentimenti, dal dolore al coraggio, all’amore, con un finale aperto che fa venire voglia di continuare a leggere.
Per il programma completo di questo appuntamento clicca qui !