martedì 4 novembre 2014

«Palium Sancti Martini» a Monteforte Irpino (AV)

Fervono a Monteforte Irpino (AV) i preparativi per la XVII edizione del «Palium Sancti Martini». La rievocazione storica, organizzata dall’associazione «Amici del Palio» e dalla «Pro Loco Mons Fortis», andrà in scena perle vie del centro storico sabato 8 e domenica 9 novembre 2014 e si avvale della collaborazione e della partecipazione delle contrade storiche, dei cittadini Montefortesi, delle associazioni operanti sul territorio e si avvale del patrocinio dell’amministrazione comunale.
Il Palio di San Martino rappresenta per la comunità montefortese uno degli eventi culturali più importanti del paese e quest’anno ritorna agli albori.
Un ricco programma ideato dagli organizzatori farà rivivere agli spettatori scene di vita medievale, ma soprattutto conoscere ed apprezzare la storia di Monteforte. Oltre ad assistere all’evento, sarà possibile assaporare prodotti tipici locali, il tutto innaffiato da ottimo vino.
La rievocazione prende spunto da un episodio verificatosi nel 1109 : la visita del feudatario Roberto di San Severino per conferire al Signore di Monteforte, il normanno Guglielmo il Carbone, il possesso del castello e il mandato di suffeudatario con controllo sul territorio di Monteforte e di Forino.
Per l’occasione Guglielmo presta giuramento di fedeltà al suo feudatario e, in suo onore, presenta le contrade in parata, così i cittadini vestono i panni dei loro predecessori medievali e la città si riempie di colori e delle cadenze dei tamburi, mentre il pubblico assiste allo spettacolo degli sbandieratori. Dopo di ché hanno inizio i giochi dei Ludi Uvae che culminano con  la gara conclusiva, e la più impegnativa, il "Cursus cercinae et copellae" (corsa r'o truocchio e r'a copella), competizione specificamente femminile che prevede la partecipazione di donne che dovranno percorrere un tragitto stabilito portando in testa un recipiente di legno (copella), pieno di acqua, senza l'aiuto delle mani, appoggiato sul caratteristico truocchio (panno avvolto a forma di tarallo per sostenere bene il peso).