venerdì 31 ottobre 2014

"Langobardi Apud Aesontium" il DVD presentato a Versa di Romans d’Isonzo (GO)

Presentazione del dvd “Langobardi Apud Aesontium” e premiazione dell’extempore fotografica “Romans Langobardorum, scorci dal passato” che si terrà nella serata di giovedì 6 novembre 2014 alle ore 20.30 presso la Locanda Casa Versa sita in via Gorizia 25 – Versa di Romans d’Isonzo (GO).
Il dvd, frutto della sinergia del regista Umberto Calligaris e di Ivaldi Calligaris e Matteo Grudina (con le rispettive associazioni “I Scussons” e “Invicti Lupi”), vuole presentare l’ipotetica vita della fara longobarda vissuta nell’antica Romans e della quale abbiamo traccia storica grazie alla necropoli ivi scoperta (una delle più grandi a livello italiano).
L’extempore fotografica ha preso vita nello scorso mese di maggio durante la rievocazione storica “Romans Langobardorum” ed in seguito alla premiazione verrà allestita una mostra lungo tutto il mese di novembre presso la biblioteca comunale sita in “Casa Pasiani” a Romans d’Isonzo.
Al termine della proiezione del filmato avrà luogo un rinfresco.
Vi attendiamo numerosi.

giovedì 30 ottobre 2014

“Medioevo da (ri)scoprire” a Sant'Elpidio a Mare (FM)

Rivivere il Medioevo, rileggerne la storia nei suoi aspetti più accattivanti e meno noti. E, perché no?, sfatare anche alcuni miti duri a morire, come quello del suo oscurantismo e della sua arretratezza. E' questo lo scopo di “Medioevo da (ri)scoprire”, un ciclo di incontri organizzato a Sant'Elpidio a Mare (FM) che farà rivivere uomini e donne del nostro passato raccontandone gli aspetti della vita quotidiana.
Protagonista delle tre conferenze, rivolte al vasto pubblico, sarà Elena Percivaldi, medievista e saggista milanese, autrice di molti volumi tradotti anche all'estero e coordinatrice di manifestazioni storico-rievocative di importanza nazionale, da anni impegnata nella divulgazione storica. Con lei i rievocatori della Compagnia di Scherma antica Fortebraccio Veregrense, ormai presenza fissa e autorevole in tutte le più importanti manifestazioni a tema.
Le serate (tutte con inizio alle ore 21.30, ingresso libero) si terranno nella Chiesa di San Filippo e nella Basilica della Misericordia, due dei luoghi più suggestivi della città.
Il primo incontro, giovedì 13 novembre 2014, avrà come tema “I Longobardi: usi e costumi di un popolo”. La saggista, che al tema ha dedicato molti studi e coordina la parte scientifica tra gli altri dell'evento “Luglio Longobardo” che si tiene ogni estate a Nocera Umbra (Pg), ripercorrerà i momenti salienti dell'occupazione longobarda in Italia con particolare attenzione, dati archeologici e documentari alla mano, al territorio marchigiano. Saranno illustrati anche gli aspetti della loro vita materiale e l'eredità che hanno lasciato nel corso del tempo: dal loro rapporto con la religione alla lingua, dalle leggi alle usanze. Grazie alla presenza dei rievocatori di Fortebraccio Veregrense, sarà inoltre possibile vedere i longobardi “all'opera”, ammirarne l'abbigliamento e vedere riproduzioni di oggetti, monili, armi e gioielli riprodotti in maniera filologicamente corretta.
La seconda serata, giovedì 27 novembre 2014, ruoterà invece attorno alla presentazione de “La vita segreta del Medioevo”, penultima fatica editoriale della Percivaldi, uscito per i tipi di Newton Compton. Il volume, finalista al Premio Italia Medievale 2014, racconta gli aspetti meno conosciuti e più interessanti della vita dei nostri antenati: dalla spiritualità al sesso, dai momenti liberi alla tavola, dalla medicina al rapporto con la morte e con i terrori e i tabù del tempo.
Il terzo e ultimo incontro, giovedì 11 dicembre 2014, avrà infine come tema “Divertirsi nel Medioevo: giochi e passatempi”: si racconteranno i passatempi e i divertimenti di uomini, donne e bambini del passato e si scoprirà, documenti alla mano, che non erano poi così diversi... da quelli dei giorni nostri.
Il ciclo, voluto dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato al Turismo del Comune di Sant'Elpidio a Mare in collaborazione con la Compagnia di Scherma Antica Fortebraccio Veregrense e Perceval Archeostoria, gode del patrocinio culturale del mensile Medioevo e dell'Associazione Culturale Italia Medievale, due delle realtà più importanti e prestigiose nel campo della divulgazione storica.

mercoledì 29 ottobre 2014

Doppio evento all'Archeodromo di Poggibonsi (SI)

Domenica 2 Novembre 2014 vi aspettiamo all'Archeodromo di Poggibonsi Doppio evento: mattina e pomeriggio!
- La mattina, dalle 10 alle 13, siete tutti invitati a "Come una freccia!", una rassegna di tutte le principali armi da guerra e da caccia in uso nel villaggio carolingio di Poggio Imperiale.
Impareremo insieme come si costruisce una freccia, come si lancia un giavellotto e come si usa un angone... Potrete ammirare, conoscere e provare una vasta selezione di armi e strumenti ideati e perfezionati nei secoli dall'uomo per prevalere sui nemici e sulle prede.
- E nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, la giornata proseguirà con "Prima del Malleus Maleficarum", una rassegna sui culti pagani e sulla stregoneria, centinaia d'anni prima della pubblicazione del famoso Malleus Maleficarum.
All’interno della longhouse, seduti intorno al focolare arrostendo castagne, potrete ascoltare una serie di racconti, storie e leggende dall'antichità all'altomedioevo tramandatisi attraverso i secoli...
Unni, Sassoni, la regina Fredegonda, Carlo Magno e tanti altri ci accompagnarenno in un avvincente viaggio nella magia e nelle superstizioni medievali.
TUTTI GLI EVENTI SONO GRATUITI
PER L'EVENTO DEL POMERIGGIO I BAMBINI POTRANNO ASCOLTARE ALL'ESTERNO DELLA LONGHOUSE, DI FRONTE AD UN FOCOLARE, FIABE NARRATE DA UN'OPERATRICE.
INFO:
www.parco-poggibonsi.it
info@parco-poggibonsi.it
tel. 338 7390950 - 3473746360
https://www.facebook.com/events/1517302138514852/

sabato 25 ottobre 2014

Medioevo d'Acque, giornata al Castello di San Martino di Cervarese Santa Croce (PD)

Domenica 26 ottobre 2014, la Compagnia della Viverna, associazione di rievocazione storica medievale e di archeologia sperimentale, vi aspetta al Castello di S. Martino di Cervarese Santa Croce (PD) per riscoprire le tradizioni storico-culturali del nostro territorio in epoca medievale!
PROGRAMMA:
Dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00
Visita alla torre, allestita con oggettistica, abbigliamento e attrezzature medievali.
Dalle 14.00 alle 16.00
Assaggio gratuito di idromele, bevanda prodotta dalla fermentazione del miele.
Dalle 16.00 alle 18.30
Conferenza ad accesso libero.
"Geografia e vicende storiche di Cervarese-San Martino-Trambacche con spiegazione della rete idrografica e le guerre con vicentini e Scaligeri". Relatore: Matteo Compagnin, rievocatore e laureato magistrale in "Lettere classiche e storia antica".
"Evoluzione degli equipaggiamenti militari dal XII al XVII secolo". Relatore: Paolo Sanguin, rievocatore storico medievale e istruttore di arco olimpico e storico.
"Evoluzione delle armature e delle guerre". Relatore: Orazio Pasqualotto rievocatore e costruttore di repliche di armi e armature storiche.
Tra un tema e l'altro: piccola pausa e degustazione della "bevanda degli dèi"!
INGRESSO: biglietto di ingresso al museo + 1 euro
Per l'occasione apertura straordinaria con orario continuato del museo archeologico del fiume Bacchiglione e della locanda del castello.
Info: info@compagniadellaviverna.it - info@museicollieuganei.it.

venerdì 24 ottobre 2014

Giornate di Rievocazione Medievale a Melfi (PZ)

Le Giornate di Rievocazione Medievale a Mefli (PZ) cominciano venerdì 24 ottobre 2014 alle 17.30 nella Sala del Trono con una rappresentazione teatrale su Costanza d'Altavilla e Federico II, a cura dei giovanissimi allievi dell'Istituto comprensivo Nitti-Berardi. Si prosegue sabato 25 alle 10, con l'apertura dell'Itinerario nel Tempo su via Normanni.
Oltre 40 rievocatori ricostruiranno nei minimi dettagli le maggiori civiltà medievali pre-federiciane: i Bizantini, i Longobardi e i Normanni. Intermezzi teatrali, grandi pannelli didattici, effetti di luci e suoni, rappresentazioni del processo longobardo, delle tecniche militari, della monetazione antica, degustazioni gastronomiche con stand in costume arricchiranno questo interessante percorso rievocativo, aperto tutta la giornata, sia sabato 25 che domenica 26, fino a tarda sera.
Al castello, invece, spazio all'età federiciana con i tradizionali spettacoli di falconeria, la giostra nel fossato della domenica pomeriggio e il consueto corteo in costume per le vie della città, domenica sera. Sabato pomeriggio si terrà un convegno sulla Scuola Medica nel Medioevo a cura del prof. Enzo Navazio, mentre domenica mattina gli appassionati di filatelia potranno ricevere l'annullo speciale della giornata.
Ulteriore importante novità è uno spettacolo di proiezioni e teatro-danza in piazza Duomo, con quattro repliche sabato e domenica alle 19.15 e alle 20, che racconta la storia di Melfi dalla fondazione bizantina ai concili papali.

giovedì 23 ottobre 2014

"Il Medioevo in Lombardia", conferenza a Salerano sul Lambro (LO)

Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 21,00 presso l'Oratorio di Piazza Maggiore a Salerano sul Lambro (LO) si tiene la conferenza "Il Medioevo in Lombardia" organizzata dal Comitato Ricerche Storiche.
Relatori: Francesca Vaglienti, titolare del corso di Storia Medievale per Scienze dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Milano e Roberto Smacchia, presidente del C.R.S. che parlerà dei nomi antichi di Castiraga e Galgagnano.
Francesca Vaglienti è da tempo impegnata in ricerche sull’esercizio e la dialettica del potere nelle corti tardo-medioevali e studia i fenomeni sociali e politici della Lombardia tra Medioevo e Rinascimento, integrando l’utilizzo delle fonti storiche tradizionali con quelle artistiche e con gli studi di antropologia fisica.
Attualmente si sta dedicando, in stretta collaborazione con Cristina Cattaneo, all’analisi e all’edizione dei Registri dei Morti di Milano (1452-1695), in una ricerca comparativa con i resti umani rinvenuti di recente nel Sepolcreto Grande dell’Ospedale Maggiore (1473-1695).
L'iniziativa ha il patrocinio di Italia Medievale.
Ingresso libero. 

mercoledì 22 ottobre 2014

Matelica nel '400: storia ed arte in un incontro

Secondo incontro culturale del ciclo “550° anniversario di Pio II Piccolomini nelle Marche” sabato 25 ottobre 2014, ore 16.30, nella Sala degli Arazzi del Museo Piersanti di Matelica (MC). Dopo la prima conferenza, dedicata in particolare al papa Pio II, geniale intellettuale, uomo di Chiesa e d’azione, con un passato di mondanità e di autore di opere letterarie profane (è stata illustrata anche la celebre novella erotico-boccaccesca “De duobus amantibus historia”), questa volta l’attenzione è tutta sul territorio marchigiano che il papa attraversò per recarsi ad Ancona a guidare un’impossibile crociata contro i Turchi.
L’occasione di questo anniversario, nelle intenzioni dei promotori, deve servire appunto a parlare di noi, della nostra realtà locale, e a riscoprire la nostra storia e le nostre tradizioni con un lungo ciclo di conferenze dedicate all’arte, alla società, alla vita religiosa, ecc., di quel periodo.

Nell’incontro di sabato sono previste due relazioni: il prof. Luca Barbini parlerà su “La signoria matelicese degli Ottoni nel XV secolo”, la dott.ssa Emanuela Biocco su “La riscoperta dell’antico nella Matelica del Quattrocento”. Sarà l’occasione per approfondire la conoscenza del nostro territorio in un’epoca di grande importanza nella storia nazionale ed europea, segnata dal “tramonto del Medioevo”, delle sue strutture economico-sociali e dei valori religiosi, e dall’inizio della nuova civiltà umanistico-rinascimentale, più terrena e gioiosa. In particolare la Matelica del Quattrocento sotto la signoria degli Ottoni per un verso continua ad essere impegnata in continui scontri con le signorie vicine per il possesso delle zone di confine, per un altro ha una fiorente crescita economica grazie alla lucrosa produzione dei panni lana. Il benessere spinge i ricchi (signori locali, mercanti, chiese e monasteri) alla ricerca del lusso e dell’arte per abbellire abitazioni private e luoghi di culto.

lunedì 20 ottobre 2014

“La chiesa rupestre di San Pietro de Morrone” presentato a Matera

Domenica 26 ottobre 2014 alle ore 18 nella sala convegni di Palazzo Viceconte in via San Potito 7 a Matera sarà presentato il volume “La chiesa rupestre di San Pietro de Morrone” di Angelo Fontana e Raffaele Paolicelli. Scoperta e studio di un luogo di culto medievale nel rione "Civita" di Matera. (Edizioni Giannatelli).
Modera Francesco Foschino.
Interventi di: don Donato Giordano, istituto di teologia ecumenico-patristica della Facoltà Teologica Pugliese di Bari, Rosalinda Romanelli, dottore di ricerca in storia dell’arte medievale, Maria Giuseppina Canosa, archeologa. Saranno presenti gli autori.
La presente pubblicazione costituisce un primo esempio di studio approfondito a livello documentario se si tiene conto del fatto che sono stati impiegati 38 documenti, conservati in diversi fondi archivistici locali e non, di cui 27 risultano essere inediti. Tale preziosa documentazione, trascritta e riportata in appendice, copre un arco temporale di circa cinque secoli e ha permesso di dare un’intitolazione a una chiesa di cui si erano perse le tracce.

sabato 18 ottobre 2014

I luoghi di culto rupestre nella Tuscia medievale

Lunedì 20 ottobre 2014, nell’ambito dell’evento “Mediterranea” – “Incontri del lunedì. Laboratorio Culturale di archeologia, arte e architettura”, si terrà la conferenza della dott.ssa. Beatrice Casocavallo su “I luoghi di culto rupestre nella Tuscia medievale”, alle ore 17, presso l’lx Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco (Barriera San Giusto) a Tarquinia (VT). La Dott.ssa Casocavallo si soffermerà in particolare anche sulle novità emerse recentemente sugli scavi in corso presso l’insediamento rupestre di Santa Restituta alla Civita di Tarquinia.

venerdì 17 ottobre 2014

Corteo Storico degli Orsini a Nola (NA)

La manifestazione Borghi e Castelli in Scena si fermerà a Nola (NA): protagonista della tre giorni nolana sarà il Corteo Storico degli Orsini, sfilate, rievocazioni storiche, una mostra fotografica il mix di arti proposte per intrattenere la città e per andare alla riscoperta dei luoghi caratteristici della cultura nolana.
Si parte venerdì 17 ottobre 2014 alle ore 18:00, con Banditore e corteo al seguito per le strade cittadine; giornata arricchita dal convegno dedicato a "Gli Angioini di Napoli e Nicola Orsini - Optimus Princeps". Si prosegue sabato 18, presso il Parco Archeologico Urbano di via Marliano. Un salto indietro nel tempo per rivivere il mercato medievale, recitato al fine di rendere al meglio le peculiarità della storia, degli usi e dei costumi del tempo. Si torna a sfilare domenica 19, giornata di chiusura in cui sono previste esibizioni musicali oltre alla scacchiera vivente.

giovedì 16 ottobre 2014

"L'innocenza del Tempio" a Morimondo (MI)

Sabato 18 ottobre 2014, dalle ore 15,30,nel settimo centenario del rogo di Jacques de Molay (18 marzo 1314) ultimo gran maestro dell'Ordine dei Templari, il CSA Petrarca propone un'interessante conferenza in un luogo magico, Morimondo nello splendore della sua abbazia, che si ricollega al più celebre ordine religioso cavalleresco.
Introduce l’incontro Lucia Zémiti, scrittrice e medievalista.
Nerio De Carlo illustrerà i rituali, con nuovi contributi, praticati dai monaci cavalieri Templari. Questa relazione è di capitale importanza per comprendere parte delle accuse a loro rivolte e che poi, abilmente manipolate, furono usate per dichiararli eretici.
Roberto Gariboldi si occuperà della figura del cardinale Rinaldo da Concorrezzo, vescovo di Ravenna, che ricevette da papa Clemente V l'incarico di giudicare i Templari italiani. Questo processo si concluse inaspettatamente con l'assoluzione dei cavalieri inquisiti, che vennero giudicati innocenti da tutte le imputazioni infamanti a loro attribuite.
Il terzo intervento di Massimo de Rigo ci accompagnerà a conoscere le varie residenze dell'Ordine del Tempio in Lombardia e dintorni, illustrandoci come i Poveri Cavalieri del Tempio fossero ben radicati in Italia e come il loro operato non fosse giudicato negativamente dalla popolazione locale.
Info: Massimo de Rigo 339 4448574 - derigomassimo@gmail.com. 

domenica 12 ottobre 2014

FestivalStoria IX edizione a San Marino

Auri Sacra Fames” è il titolo della IX edizione del FestivalStoria, la prestigiosa manifestazione ideata da Angelo d’Orsi nel 2003, avviata in Piemonte e a Napoli nel 2012 e ospitata quest’anno, dal 14 al 18 ottobre 2014, dalla Repubblica di San Marino in collaborazione con l’Università di San Marino. Il ruolo svolto dal denaro lungo i secoli è l’oggetto del FestivalStoria: faraoni egizi e patrizi romani, banchieri fiorentini, mercanti olandesi, proprietari terrieri inglesi, spregiudicati finanzieri e mafiosi dei nostri giorni…
Ma il Festival si porrà anche domande più generali: è pensabile un mondo che faccia a meno del denaro? Quale è la posizione delle religioni rispetto al denaro? E c’è nel fondo dell’animo umano quella “esecranda fame dell’oro”, ossia la umana cupidigia del denaro? La denuncia di Virgilio nell’Eneide, con l’immortale verso, Auri sacra fames, pone un problema che va al di là delle contingenze storiche, e che costituirà la linea sotterranea lungo la quale si snoderanno le cinque intense giornate del Festival: lezioni, dialoghi, dibattiti, spettacoli, proiezioni. Accanto agli storici, affronteranno il tema filosofi, economisti, sociologi, giuristi, letterati, giornalisti, artisti. Fra i partecipanti Luciano Canfora, Franco Cardini, Roberto Esposito, Giovanni Filoramo, Giuseppe Galasso, Isabelle Garo, Anselm Jappe, Peter Kammerer, Domenico Losurdo, Francesco Margiotta Broglio, Nunzia Penelope, David Riondino, Roberto Scarpinato, Stefano Zamagni.
L’Edizione è dedicata alla memoria del grande storico francese Jacques Le Goff, recentemente scomparso, il quale su denaro nel Medio Evo ha dedicato un libro mirabile. Divertire in modo nobile, ma nel contempo informare, e soprattutto suscitare la volontà di sapere, questa la “missione” di FestivalStoria.
Tutti gli eventi sono gratuiti e si svolgeranno al Teatro Titano e al Monastero di Santa Chiara.
Info e programma completo nel sito ufficiale dell'evento !

venerdì 10 ottobre 2014

“Disfida di San Fortunato” a Todi (PG)

Domenica 12 ottobre 2014, nell'ambti delle celebrazioni per il patrono di Todi avrà luogo la “Disfida di San Fortunato”, gara di tiro con l’arco itinerante per la città di Todi, dalle ore 10 alle ore 12. Organizzata dall’associazione “Arcus Tuder”. Alle ore 15,30 in piazza del Popolo: Rievocazione Medievale con la partecipazione di danzatori del gruppo Ylenia, sbandieratori di Grutti – San Terenziano, Arcus Tuder, figuranti della ProLoco di CastelTodino, i Cavalieri dell’Aquila Tuderte e le Confraternite tudertine. Alle ore 16,00 partenza corteo per la chiesa di San Fortunato. Ore 16,30 Santa Messa in San Fortunato, animata dal coro cittadino. Ore 18,00 offerta del cero votivo al Santo.

giovedì 9 ottobre 2014

“Donne, madonne, mercanti e cavalieri”, Alessandro Barbero a Mortara (PV)

Sabato 11 ottobre 2014 alle 17.30, Alessandro Barbero, docente di Storia Medievale all’Università del Piemonte Orientale con sede a Vercelli e consulente del programma “Il tempo e la storia” in onda su Rai3, sarà alla libreria “Mille e una pagina” di corso Garibaldi, 7 a Mortara (PV) per presentare il libro “Donne, madonne, mercanti e cavalieri” (Laterza). «Nel libro che presenteremo sabato il professore ci racconterà di tante figure diverse di uomini e donne che si sarebbero potuti incontrare nel Medioevo – spiegano Laura Fedigatti e Alberta Maffi, titolari della libreria – Si va da Giovanna d’Arco, la santa guerriera che sfidò le regole del suo tempo, a Jean de Joinville, nobile cavaliere che accompagnò Luigi il Santo, re di Francia, alla crociata; da Caterina da Siena, dottore della Chiesa e donna che parlava con Dio e scriveva lettere infuocate a papi e sovrani, a Dino Compagni, mercante fiorentino che visse i tumulti politici dell’epoca di Dante. Attraverso il modo di pensare e ragionare dei protagonisti del libro, i loro valori, i loro pregiudizi, la loro visione del mondo, tutta la società medievale prenderà vita un po’ per volta davanti ai nostri occhi».

mercoledì 8 ottobre 2014

"Erat hoc sane mirabile in regno Langobardorum", Convegno di Studi

Convegno Nazionale di Studi "Erat hoc sane mirabile in regno Langobardorum" Insediamenti montani e rurali nell’Italia longobarda, alla luce degli ultimi studi.
I Gruppi Archeologici d’Italia nell’ambito della collaborazione instaurata con l’Associazione Italia Langobardorum dei siti longobardi UNESCO e con l’Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Monte Sant’Angelo (rappresentato dal dott. Giovanni Granatiero), hanno organizzato un Convegno Nazionale di Studi dedicato agli insediamenti montani e rurali del popolo dei Longobardi in Italia. Il tema è stato finora trattato solo occasionalmente nei Convegni sull’Altomedioevo, anche in ragione dello sviluppo recente di fruttuose indagini in contesti (abitativi, fortificati) diversi rispetto alle ormai ben studiate sedi urbane del potere regio e ducale longobardo. Il titolo, il cui incipit evoca un passo di Paolo Diacono (Hist. Lang.III, 16) relativo al clima di serenità e sicurezza instaurato dal re Autari dopo l’anarchia ducale durata dieci anni, è stato scelto anche con un intento attualizzante: inviare - attraverso la storia - un forte richiamo ed un monito ai massimi rappresentanti delle Istituzioni italiane, affinché, in un momento così delicato per il nostro Paese, tendano con determinazione ad operare a favore dell’unità nazionale, garanzia di stabilità, concordia e benessere.
Il Convegno si svolgerà nei giorni di giovedì 9 - venerdì 10 - sabato 11- domenica 12 Ottobre 2014 e avrà come sede l’Auditorium del Comune ‘Convento delle Clarisse’ a Monte Sant'Angelo (FG).
Info e programma completo in formato PDF, clicca qui !

lunedì 6 ottobre 2014

19 Palio di Ceprano (FR)

Anche quest’anno il centro storico di Ceprano (FR) venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 ottobre 2014 torna ad animarsi con il tradizionale PALIO delle CORTI giunto alla sua 19^ edizione: rievocazione storica in costume medioevale del passo nella Divina Commedia (Inferno, Canto XXVIII vv. 16-18) (Purg. c. III, v. 103-145) sugli eventi di Ceprano dell’'11 ottobre 1254. Spettacoli, giochi popolari, giocolieri, saltimbanchi, giullari e falconieri, gara di tiro con arco storico e lancio sul fiume di frecce incendiarie allestimento di botteghe, Percorso Gastronomico, MERCATINO MEDIEVALE di artigianato e mestieri antichi, antiquariato, collezionismo, gastronomia, curiosità medioevali.
Venerdì 10 nella Sala Consiliare si terrà il convegno di studi: "Ceprano Terra di mezzo tra i due grandi poteri del Medioevo".
Tutti i visitatori che vorranno partecipare in costume storico saranno graditi. In Piazza Martiri Via Fani sabato 11 dalle 16,00 alle 24,00; domomenica 12 dalle 8,00 alle 21,00. Info: 328 2911833 patrizia.

domenica 5 ottobre 2014

Festa Medievale La Barcana

La Festa Medievale La Barcana si svolgerà nell’incantevole e suggestivo Borgo Medievale di Civitella San Paolo (RM), sabato 11 ottobre dalle ore 16,30 alle 22,30 e domenica 12 ottobre 2014 dalle 10,00 alle 20,00.
Nelle due giornate il borgo si anima di dame, popolani, viandanti, armigeri, frati e giullari; nella Piazza del mercato e lungo i vicoli si va per Taberne e botteghe borghiagiane tra gustose vivande e buon vino per le gole arse...
Domenica all'imbrunire i militi assaltano la rocca; luci, fuochi e colori danno fine alla festa.
Per info e programma completo visita il sito www.labarcana.it.

sabato 4 ottobre 2014

"Scriptoria e biblioteche nel basso Medioevo", convegno a Todi

Dal 12 al 15 ottobre 2014 si svolgerà il LI Convegno del CISBaM-Accademia Tudertina di Todi sul tema  "Scriptoria e biblioteche nel basso medievo (secoli XII-XV)". Per info e programma completo in formato PDF clicca qui !

giovedì 2 ottobre 2014

"A cena con Dona Ana de Mendoza" a Eboli (SA)

A cena con Doña Ana de Mendoza a Eboli 3 ottobre 2014 Eventi a Salerno
Venerdì 3 ottobre 2014 tutti a cena con Dona Ana de Mendoza a Eboli (SA). Al Castello Colonna di Eboli dalle ore 19,30 rivivono gli splendori dei fasti antichi grazie all'associazione “Le amiche buongustaie&friends”, il cui progetto ruota attorno all’affascinante figura della principessa Ana de Mendoza y de La Cerda, moglie di Ruy Gomez de Silva principe di Eboli. Per la serata sarà organizzata la rievocazione teatralizzata della vita della principessa Ana, tra intrighi, passioni e amore, affidata ai bravissimi attori della Compagnia di Teatro del Bianconiglio, diretta dall’ebolitano Bruno Di Donato. La parte gastronomica, invece, sarà completamente curata dalle sapienti mani di Antonello Cuciniere, altro ebolitano con la passione dell’arte culinaria. Sia il lavoro teatrale, che la “servita” vedranno impegnati diversi ospiti della struttura penitenziaria Icatt, giovani che sono parte integrane di tutto il progetto, mentre a curare i dettagli della serata sarà la giovane wedding planner ebolitana, Anna Palo. Supporto prezioso sin dall’inizio dell’ambizioso progetto è stato fornito da Christian di Biase, altro giovane, altro ebolitano doc, cultore di storia e tradizioni locali, amante della “ebolitanità”. Non mancano input e suggerimenti da parte dei membri attivi della neonata associazione che, nell’occasione specifica, si presenta ufficialmente al grande pubblico.